L’email marketing è una strategia basata sull’invio di newsletter contenenti notizie, offerte e aggiornamenti sui prodotti disponibili nel tuo negozio.

Creare una strategia efficace di email marketing è molto facile, tuttavia, nella sua definizione, non puoi fare a meno di prestare attenzione a tre passaggi fondamentali:

1) Utilizza i migliori TOOLS per email marketing

I tools di Email Marketing danno la possibilità di analizzare i risultati ottenuti ad ogni invio di mail e newsletter, quanti utenti le hanno lette e quanti hanno cliccato sul link di approfondimento che hai inserito nella comunicazione. È importante munirti per l’email marketing di software che permettono di progettare e creare messaggi personalizzati da inviare, in automatico, nell’orario, alle persone e nel giorno che decidi tu, senza farti perdere tempo nello svolgere manualmente tutto il lavoro.

I più utilizzati sono MailUp e MailChimp, che garantiscono la perfetta gestione di campagne di email marketing gratis se rivolte ad un target di medie piccoli dimensioni; altrimenti sono disponibili degli account premium a prezzi molto vantaggiosi.

Questi software vengono chiamati autorisponditori, strumenti per la gestione delle campagne di direct email marketing che, in poche mosse, ti consentono di organizzare gli indirizzi in una specifica lista, impaginare mail e newsletter attraverso template predefiniti e pianificarne l’invio.

2) Crea un database email

Qualsiasi campagna parte dalla creazione di un database di email marketing contenente gli indirizzi dei potenziali clienti, quelli ai quali invierai le tue comunicazioni.

Il modo migliore per raccogliere email è offrire in cambio qualcosa; ad esempio, puoi far aderire i potenziali clienti ad un’offerta speciale, farli iscrivere alla newsletter per ricevere uno sconto, dargli un buono da spendere oppure organizzare un evento in negozio raccogliendo le mail direttamente in quella circostanza.

Un’altra idea è creare un lead magnet, un elemento che ha il potere di raccogliere le mail degli utenti facendogli scaricare un contenuto testuale tipo un ebook, ma anche un video o un podcast capace di generare valore, risolvendogli un problema in maniera semplice e veloce.

3) Crea una comunicazione specifica e definisci gli obiettivi

Una campagna di mail marketing che converte, dev’essere studiata tenendo bene a mente l’obiettivo che vuoi raggiungere.

Uno di questi può essere il lead nurturing, che consiste nell’invio di mail informative alla lista dove spieghi agli iscritti, ad esempio, quali usi può avere un certo capo o accessorio, i benefici di un determinato materiale o consigli sugli outfit.

Altri obiettivi possono essere quelli di attrarre nuovi clienti con offerte di benvenuto o promozioni dedicate esclusivamente a chi fa il primo acquisto, oppure convincere quelli acquisiti in passato a tornare in negozio facendo sconti sui capi presentati nelle mail più lette oppure, se hai un e-commerce collegato al negozio fisico, con azioni finalizzate al recupero del carrello abbandonato.

Ricorda poi, in base all’obiettivo, è bene definire un tipo di comunicazione specifica, che ti permette di raggiungerlo con maggiore facilità.